Presentazione

Struttura piano di formazione ambiti 19-20 (Mantova)

Il Piano di Formazione per i docenti degli Ambiti 19 e 20 è stato elaborato in un clima di confronto aperto e di scambio riflessivo tra dirigenti scolastici intorno alle aree d’impegno professionale  che MIUR e USR Lombardia individuano come portanti e strategiche per lo sviluppo della “buona scuola”.

Nel mantovano, ogni area è stata interpretata alla luce dei dati emersi in due contesti di ricerca-azione risultati particolarmente significativi:

  1. l’individuazione dei bisogni formativi operata nei collegi docenti ai fini dell’elaborazione del Piano di Formazione d’Istituto;
  2. il percorso di formazione sul RAV, rivolto ai Team di autovalutazione d’Istituto.

Interpretazione delle aree tematiche alla luce dei bisogni e degli interessi manifestati nel mantovano:

1. Autonomia organizzativa e didattica. Formazione territoriale delle figure di sistema (middle management)
2. Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base. Progettazione educativa e didattica per competenze: condividerne l’impianto a livello territoriale
3. Competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento. Le TIC a servizio  dell’innovazione educativa, didattica, organizzativa
4. Competenze di lingua straniera. Promuovere sul territorio la formazione CLIL
5. Inclusione e disabilità. Progettazione territoriale delle iniziative CTI/CTS, dall’inclusione all’intercultura
6. Coesione sociale e prevenzione del disagio. Scuola e “progetto di vita”. Ripensare  la continuità e l’orientamento
7. Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale. Verso un curricolo territoriale di Educazione alla Cittadinanza
8. Scuola e lavoro. Verso una progettazione territoriale del l’alternanza scuola-lavoro
9. Valutazione e miglioramento. Elaborare, monitorare e rendicontare i Piani di Miglioramento

ESITI DEL MONITORAGGIO BISOGNI FORMATIVI Ambiti 19 e 20